Lo sport del tennis ha da qualche anno superato il miliardo di fan, tra Europa, America, Asia posizionandosi al quinto posto come sport più seguito e diffuso al mondo.

La sua origine potrebbe essere individuata in giochi appartenenti alla cultura greco-romana o in un gioco praticato dai Longobardi (poi denominato pallacorda), anche se il tennis come oggi lo conosciamo è figlio di lawn Tennis, nato a Birmingham nel 1874.

Gli italiani hanno scoperto la passione per questo sport negli anni ‘50/’60 grazie a Nicola Pietrangeli, primo italiano a vincere un torneo del Grande Slam (Roland Garros 1959-1960) ed in seguito con Adriano Panatta, vincitore insieme alla squadra italiana della prima Coppa Davis.

Dopo aver conosciuto un po’ meglio questo sport, vediamo ora quanto guadagna un giocatore di tennis, il Tennista.

Quanto guadagna un tennista

Quanto guadagna un giocatore di Tennis?

Si è solito pensare che il Tennis sia uno sport che faccia guadagnare bene, e che la maggior parte dei professionisti sia abbastanza ricco.

Ecco, cominciamo con lo sfatare questo mito. È vero ci sono tennisti molto ricchi, ma in proporzione al totale dei giocatori, questi sono pochi.

Per poter capire la differenza tra i vari tennisti e capire, dunque, i loro guadagni, bisogna fare riferimento al famoso Ranking ATP, la classifica dei giocatori professionisti.

Il Ranking ATP è il sistema che permette di stilare la graduatoria di tutti i tennisti prendenti parte agli eventi ATP, Challenger e Futures e che hanno guadagnato almeno un punto in uno dei tornei disputati.

Partendo da qui possiamo dirvi che la classifica è composta da 2088 atleti e possiamo dire con assoluta certezza che i Tennisti che vivono bene grazie al tennis sono mediamente i primi 150. Si, capito bene 150 su 2088.

Di questi solo i primi 15, sono milionari.

Lo stipendio di un tennista va a definirsi in due modi: introiti derivanti dagli sponsor e premi per le vittorie dei match e dei tornei.

Consideriamo che i loro stipendi sono lordi, comprendono quindi spese e tasse. I tennisti, infatti, devono sostenere personalmente i costi di viaggi, alloggi e ovviamente devono pagare le tasse.

Prendiamo per esempio un giocatore che bazzica intorno al posto 150 in classifica ATP che riesce a percepire in un anno circa 150.000 dollari. Graveranno su tale cifra circa il 25% di tasse, il 35% fra trasporti e alloggi e un buon 10% riservato al compenso del proprio coach.

Facendo due semplici calcoli, capiamo bene che resta uno stipendio medio, quasi quanto quello di un normale impiegato.

Salendo in classifica naturalmente le cose cambiano. Prendendo in esame i primi 10 posti in classifica ATP di questo 2016, ci troviamo dinanzi a queste cifre:

1. Andy Murray (GBR)    $16,349,701
2. Novak Djokovic (SRB)   $14,138,824
3. Milos Raonic (CAN)   $  5,588,492
4. Stan Wawrinka (CHE)   $  6,856,954
5. Kei Nishikori (JPN)   $  4,806,748
6. Marin Cilic (HRV)            $  3,475,205
7. Gael Monfils (FRA)   $  3,372,418
8. Dominic Thiem (AUT)   $  3,060,508
9. Rafael Nadal (ESP)   $  2,836,500
10. Tomas Berdych (CZE)   $  2,612,055

Questo è quello che guadagnano i Top del Tennis, non sono certo bruscolini, soprattutto se ci andiamo a d aggiungere per ognuno le sponsorizzazioni che fanno lievitare, e non di poco, queste cifre.

Quanto guadagna Djokovic?

Djokovic è uno dei tennisti più forti del mondo, è stato leader incontrastato per più di un anno, attualmente è stato scavalcato da Andy Murray, sappiamo per certo che Djokovic guadagna 14 milioni di dollari l’anno aldilà di altre sue attività private e sponsor che al momento non conosciamo, probabilmente tra sponsor e investimenti privati Djokovic arriva a guadagnare e superare i 30 milioni di euro l’anno..

Perché non bisogna scommettere sui tornei minori?

Il nostro esperto di Betting, Antony Bottiglieri, ha sempre sottolineato il fatto che i tornei minori cioè quelli in cui il premio in denaro è basso, sono spesso soggetti a combine, in particolar modo i tornei dove i grandi campioni non partecipano. Questo significa che quei tornei possono essere ricchi di sorprese inaspettate, e quindi un professionista del Betting non dovrebbe giocarli.

Per avere maggiori informazioni su come operiamo e come iniziare ad entrare in BetSystem ti invitiamo a leggere:

LEAVE A REPLY