Scommettitori professionisti: Cosa fanno?

1
8022

Gli scommettitori professionisti secondo alcuni nemmeno esistono, ma ovviamente quelle persone vengono confutate dai fatti che dimostrano che non solo esistano centinaia di migliaia di scommettitori professionisti nel mondo, ma che addirittura qualcuno di loro sia molto ricco, e per molto ricco non intendiamo essere dei banali milionari col milioncino di patrimonio.

Dando per assodato che esistano gli scommettitori professionisti e che qualcuno di loro sia persino proprietario di squadre di calcio come nel caso di Tony Bloom, e altri come noi hanno deciso di fare consulenza per aiutare le persone ad investire nelle scommesse, bisogna sottolineare che il modus operandi dei professionisti è molto simile tra loro, perché vi è un solo modo per fare profitto che è quello di individuare le quote sbagliate.

Scommettitori professionisti: Chi sono e cosa fanno?

Gli scommettitori professionisti sono coloro che vivono di scommesse o che potrebbero farlo, c’è anche chi affianca all’attività di scommettitore professionista un’altra attività professionale che ovviamente non è un’attività di bassa caratura sociale. Parliamo di avvocati, ingegneri, psichiatri e altre figure apicali.

Nessuno che fa lo scommettitore professionista da un numero sufficiente di anni continuerebbe a fare un lavoro che si fa solo per sopravvivere come il cameriere o lavorare in fabbrica, quando incontrate gente che fa questi lavori e sostengono di essere professionisti del Betting vi prendono in giro.

Quindi, premesso che lo scommettitore professionista è semplicemente colui il quale riesce a guadagnare a sufficienza dai mercati sportivi per poterci vivere senza alcuna integrazione di reddito, adesso vediamo esattamente cosa fanno questi professionisti per raggiungere questo risultato.

Come abbiamo spiegato tante volte e come abbiamo ribadito anche nell’articolo su come diventare uno scommettitore professionista, colui che è un professionista, semplicemente che sia in modo discrezionale o quantitativo (vedi i migliori algoritmi per scommesse sportive) riesce a trovare valore sul mercato.

Egli è capace di individuare quote sbagliate e che gli consentano di avere un vantaggio matematico sul bookmaker, in quanto avrà valore atteso positivo.

Alcuni invece di diventare scommettitori professionisti, preferiscono rivolgersi a professionisti per fare soldi con le scommesse, ed è la cosa migliore per chi non ha molto tempo da dedicare alla materia, la quale per essere svolta ad alto livello diventa una sorta di missione di vita. Per fare questo ci si deve affidare a veri professionisti che abbiano performance certificate, cosa che noi abbiamo e ci risulta siamo tra i pochissimi di lingua italiana. Le performance devono essere certificate da piattaforme terze.

Storico Football Pro 2021

Storico Football Pro 2022

Richiedi accesso storico 2023

Come vedi dalle nostre performance potrai guadagnare benissimo dalle scommesse sportive anche senza diventare uno scommettitore professionista, puoi benissimo decidere di investire in questo settore rivolgendoti a professionisti.

Contattaci

Gli scommettitori professionisti cosa fanno nello specifico?

Gli scommettitori professionisti passano le loro giornate lavorative ad analizzare partite (nel caso in cui siano discrezionali) e in base ai dati in loro possesso (molto più evoluti dei classici dati utilizzati da uno scommettitore ricreativo) giungono a quelle che sono per loro le probabilità reali che il match finisca in un certo modo.

Laddove la quota reale da loro calcolata è inferiore rispetto alla quota reale offerta dal bookmaker, il professionista entra a mercato per investirci.

Riuscire ad individuare quote sbagliate è uno dei compiti più difficili per chi è agli inizi e non è ancora un professionista, invece, contro-intuitivamente per un professionista le cose più difficili non sono trovare valore, ma altre che non affronteremo in quest’occasione per non mettere troppa carne al fuoco.

Per riassumere, lo scommettitore professionista individua le reali probabilità che un evento si verifichi, o almeno le sue personali reali probabilità senza che esse corrispondano necessariamente a quelli effettivamente reali, e laddove ritiene che nel mercato ci siano delle inefficienze, con discrepanze tra le quote del book e le sue, entra a mercato.

Gli scommettitori professionisti come ragionano?

Gli scommettitori professionisti come ribadito molte volte non ragionano in ottica squadra più forte di squadra b quindi vincerà. Ma ragionano per probabilità, e per valore atteso. Per questa ragione se ipoteticamente venisse offerto loro di giocare la vittoria dell’Udinese a Torino contro la Juventus a quota 19 (attenendoci alle rose del 2023/2024) potete star certi che come minimo uno scommettitore professionista piazzerà un handicap a favore dell’Udinese se non la vittoria.

Al professionista non gliene frega niente del fatto che la Juventus sia più forte, quella quota 19 è sbagliata e non dovrebbe essere quotata nemmeno a 12.

Quello che fa uno scommettitore professionista è valutare tutto in ottica di probabilità, e nient’altro. Non ha opinioni personali, si attiene a valutazioni che siano più oggettive possibili.

Gli scommettitori professionisti operano solo a quota sopra la pari?

Nei vari forum di betting e gruppi social vari, ci sono vari miti duri a morire, uno di questi è quello che lo scommettitore professionista operi solamente con quote pari o superiori a 2.00, perché è l’unico modo per vincere. Altri sostengono l’opposto e dicono che gli scommettitori professionisti operino solamente a quote basse.

Nulla di tutto ciò è corretto, lo scommettitore professionista opera con le quote di valore e basta indipendentemente dalla loro entità come spiegammo nell’articolo sullo scommettere a quote basse e in quello su cui affrontammo la tematica dello scommettere a quote alte.

Gli scommettitori professionisti come leggono le partite?

Bisogna obbligatoriamente, se si opera in maniera discrezionale e non si hanno capacità logico-matematiche fuori dal comune e una capacità deduttiva clamorosa, avere un minimo di conoscenza sulle squadre su cui si opera, e possibilmente passare una montagna infinita di ore a mercato.

Noi per esempio riusciamo a comprendere come possa potenzialmente andare una partita nelle sue varie fasi semplicemente perché ormai la nostra mente processa le informazioni ad una velocità tale che nemmeno ci accorgiamo dei calcoli che facciamo, proprio perché abbiamo immagazzinato decine di migliaia di partite nella nostra memoria e la mente va a pescare le partite del passato con le stesse identiche caratteristiche.

Il professionista del betting, come mi piace dire, riesce ad applicare ragionamento di matrice bayesiana senza nemmeno accorgersene. Vi è chiaramente anche una predisposizione alla cosa, il professionista del Betting solitamente ha una mente cablata per queste cose.

Scommettitori professionisti: Come emularli?

L’ideale è entrare a contatto con professionisti, seguire eventuali loro prodotti di consulenza operativa e comprendere i pattern della loro operatività. Questo è il modo migliore per approcciarsi alla materia dopo aver acquisito quel minimo di base teorica che puoi essere acquisita anche semplicemente leggendo i contenuti di questo blog. Come prodotto di consulenza di professionisti da seguire noi consigliamo il nostro prodotto Football Pro.

Grazie ad esso non solo vedrai professionisti all’opera, ma potrai anche guadagnare.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here